Menu
Dovilio Nardi

Dovilio Nardi

Ciao a tutti, sono Dovilio…ho letto una frase che diceva….noi siamo quello che mangiamo…… E’ vero, l’uomo è in base a cio’ che mangia infatti l’alimentazione puo’ condizionare l’uomo sia nel corpo che nella psiche e di conseguenza nella qualità della vita.

Oggi purtroppo la nostra alimentazione non è piu’ quella di un tempo, sta cambiando, per questo dobbiamo prestare attenzione al nostro sistema alimentare. Sono fermamente convinto che la nostra alimentazione sta cambiando radicalmente ogni giorno, per questo negli ultimi 12 anni ho concentrato il lavoro per lo sviluppo della nuova alimentazione Gluten-free. Sono un consulente industriale e tecnico di paste lievitate, studio sistemi di lavoro e nuovi prodotti per il mondo alimentare e tecnologico nell’ HO.RE.CA., di conseguenza faccio formazione professionale. Ho fondato cosi’ l’azienda di consulenza e formazione NIPfood.

Oggi molti locali pubblici e aziende lavorano con i sistemi di NIPfood. Lo studio di alimenti e sistemi di lavoro per le intolleranze alimentari sono al centro del nostro lavoro. Io credo che la celiachia in particolare, citata come esempio, fa parte della storia evolutiva dell’uomo e per quanto mi riguarda, non è tanto da ritenersi una grave forma di malattia ma una forma di mutamento del corpo umano. I mutamenti a volte sono inspiegabili dalla medicina ma sicuramente importanti da considerare come parte nella Storia. La Storia dell’alimentazione è intensamente collegata, alla storia dell’uomo stesso…..oggi ad esempio stiamo, vivendo un cambiamento nel sistema di vita e quindi anche alimentare, ci avviciniamo sempre più ai pasti fuori casa, ai pasti veloci ed anche a una popolazione sempre più etnica che di conseguenza diversifica il panorama alimentare. Questa è una mutante realtà da considerare che comporterà negli anni a venire cambi di mentalità cambi di abitudini, di sistemi di vita e quindi cambio di alimentazione. Avremo sempre più le vedute aperte sul mondo e non in un’unica Nazione che già fa parte dell’Europa, mi riferisco all’Italia, dove abbiamo già il 7% della popolazione che non mangia piu’ il Glutine e segue “diete speciali”.

Questo è probabilmente dovuto alla troppa inflazione del glutine in tutta la nostra alimentazione generale, alle mal combinazioni alimentari, alle errate quantità e qualità dei prodotti consumati. Oggi abbiamo la “Celiachia” e il “Gluten-Sensitivity” due segmenti in crescita che definiscono sempre piu’ una necessità di alimentarsi inb un determinato modo per un gran numero di persone. Purtroppo questo è successo anche a causa della lavorazione sia industriale che artigianale dei prodotti stessi e mi riferisco a tutte quelle lavorazioni che in tanti anni senza troppe regole hanno imperversato nei mercati alimentari. Molte leggi poi, dal dopoguerra ad oggi pian piano hanno cercato di regolare i produttori, giustamente, ad immettere sul mercato prodotti sempre più sicuri e garantiti. Purtroppo tutto ciò non è ancor oggi sufficiente, in quanto dobbiamo fare i conti con la gamma e le quantità alimentari necessarie per soddisfare le popolazioni che non possono mangiare piu’ glutine nel Mondo. E’ sicuramente importante che le Industrie, le Aziende e gli operatori dell’alimentazione fuori casa, siano sempre piu’ presenti e propongano prodotti di qualità in sicurezza, prodotti vicino alla salute dell’uomo.

Il corpo umano è una perfetta macchina che reagisce in base a moltissimi fattori a volte in positivo a volte no, certo non è assoluta la stretta relazione fra prodotti, allergie ed intolleranze e molti aspetti rimangono un mistero sul vero perché di questo mutamento nell’uomo. Le “Intolleranze Alimentari e la Celiachia” sono diventati una grande realtà che oggi diventa parte di vita non solo dei Celiaci stessi ma anche di tutti coloro che vivono accanto a questa realtà. Il servizio ed i prodotti senza glutine saranno sempre piu’ una realtà per il sociale.

Ho detto cio’ che penso e a tutti dico: Ritengo che la vita riserva sempre nuove sorprese e per questo penso sia importante prestare attenzione non solo a ciò che si fa ma a come lo si fa tenendo conto dei valori umani, valori che con la storia, legata all’alimentazione, trova evoluzione nei tempi…. Tempi, oggi, che sempre più frenetici inducono a riscoprire il valore della persona……….Io per quanto possibile cerco di navigare in questa vita in maniera “Salutistica e Naturale” nei prodotti e nei modi, senza forzature, accettando i mutamenti, senza voltarmi indietro a guardare il passato, ma un possibile futuro fondato anche in una veritiera collaborazione fra uomini. Per questo ho voluto progettare il GUINNESS WORLD RECORD per la Pizza Gluten-free piu’ grande del Mondo, 23.000, 40 mt.di diametro, 1.256 mt. di area, 125,6 mt. di circonferenza . Per me la vita è un bene immenso e vale la pena di essere vissuta intensamente in ogni condizione……..e al massimo!!! OTTAVIA è per me il simbolo e l’augurio di unione e di bene per tutti”

Il mio motto è: La Storia ci insegna ed il futuro ci evolve se ne captiamo la giusta direzione….

Qualche informazione:

01Specializzazione nel settore alimentare Biologico, consulende per Aziende ed Industrie per sviluppo commerciale, studi sulle intolleranze alimentari e sulla ricerca e lavorazione di alimenti particolari; studi sul morbo celiaco e sull'attinente lavorazione e somministrazione di alimenti

02Consulente tecnico e Responsabile del Progetto DS Pizza Point per l’Azienda SCHAER, per realizzare e formare tutta la catena Ristorazione/Pizzeria in Italia a favore della celiachia; tecnico di paste lievitate con studi e utilizzo di farine alternative e funzionali. Docenza presso Scuole Alberghiera regionali e statali “Paste lievitate”

03Organizzatore di grandi manifestazioni alimentari per produzione di qualità e spettacolo rappresentativo, riguardante il prodotto Pizza Italiana

04Per 5 anni organizzatore e produttore del settore pizzeria nel Meeting dell’Amicizia fra i Popoli a Rimini

05Attività di NIPfood in grandi eventi come: Danone World Cup a Milano—World Ducati Week-end 2000 e 2002

06Partecipazione NIP nelle tappe di arrivo del Motogiro d’Italia con Ducati Motor 2001 e 2002 – Ducati Rews America “2001 a Las Vegas per rappresentare i prodotti Italiani sempre col prodotto Pizza

07Manifestazioni alimentari nelle piazze, a favore del Ruanda,ex Jugoslavia, Kossovo, CRI Croce Rossa Italiana, Croce Verde, Aido, Avsi per le adozioni a distanza

08Rappresentazioni e spettacoli teatrali con paste lievitate.

09Detentore del titolo “ Pizze da Record 1997 ” e organizzatore dell’evento per quantità e qualità di produzione in 11 ore consecutive, svoltosi in Piazza A.Saffi a Forlì, evento pubblicato dalla stampa mondiale, trasmesso come notizia dalla CNN negli USA. I giornali scrivono anche in Giappone.

10Partecipazione su vari programmi televisivi nazionali e non con RAI1,RAI2,Canale 5, Italia1, televisioni estere quali CNN, BBC, TV Veronica “Olanda”, Stream, Rete News, Rete4, SKY e diverse televisioni regionali per rappresentazioni alimentari.

 

 

Contatti e Info

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel.: (+39) 0543 35938
Cell.: (+39) 3939202672

Dove Siamo